Turismo

Ciò che rende Capri una meta internazionale

Una delle maggiori attrazioni dell'Isola è costituita dalla Grotta Azzurra, così chiamata dalla colorazione che la luce solare, filtrando attraverso l'acqua marina, dona al suo interno; ed è proprio lo splendore bianco argenteo che fa assumere agli oggetti immersi nelle acque a renderla famosa.

L'ingresso è una piccola apertura nella roccia, valicabile su piccole barche ospitanti un massimo di tre persone.

Sulla sua storia è stato detto di tutto: molti ritengono che al tempo di Tiberio fosse usato come ninfeo marino, altri suppongono sia stato un luogo di Nereidi e Sirene e altri ancora il regno di diavoli che impaurivano coloro che vi entravano.

Sono parecchi a non sapere che oltre alla Grotta Azzurra esistono altre grotte altrettanto incantevoli come la Grotta dei marinai, dei Santi, dei Preti, del corallo e dello smeraldo che con le proprie caratteristiche peculiari rendono unico e originale l'aspetto dell'Isola. 

Al di là delle bellezze prettamente paesaggistiche, è consigliata la visita alle Chiese del luogo, intrise di storia: semplice ma suggestiva, la Chiesa di Santa Maria del Soccorso sorge sulle rovine di Villa Jovis e presenta un'architettura tipica delle costruzioni capresi; fate visita alla Chiesa di Sant'Anna, parrocchia di Capri fino alla fine del XVI secolo, di Santa Sofia, di Santa Maria a Costantinopoli e di San Costanzo, un tempo dedicata a San Severino. 

L'isola è raggiungibile mediante treno, aereo o auto; nei primi due casi giungerete dapprima alla stazione ferroviaria di Napoli o all'aeroporto di Napoli Capodichino per procedere poi verso i porti di imbarco per Capri con taxi oppure con tram o autobus, mezzi di trasporto pubblico di cui il paese è ben servito.

Se invece arrivate in auto, tenete presente che da Marzo fino alla fine di Ottobre per le auto private dei non residenti non è consentito l'imbarco, pertanto è consentito lasciare il proprio mezzo al parcheggio del molo.

Tali misure sono state adottate al fine di ridurre l'inquinamento nel periodo di maggiore afflusso turistico.

Una volta approdati in questa isola da sogno avrete la possibilità di alloggiare in alberghi o residence sia a basso costo sia a prezzi più elevati se volete godere di maggiore comfort, o in case vacanza se volete avere maggiore libertà.

Molto sentite sono le feste popolari come quella di San Costanzo, protettore dell'intera isola di Capri, che cade ogni 14 Maggio o di Sant'Antonio da Padova, protettore di Anacapri, la cui statua viene portata in processione lungo le vie del centro ogni 13 Giugno.

>Per sottolineare il legame che unisce Capri al cinema, vengono organizzate diverse manifestazioni cinematografiche tra cui spicca il Capri Art Film Festival che da anni costituisce uno degli eventi primari del panorama del cinema italiano.